01/09/2022

Persistenza è tra i soggetti finalisti del CINEOFF - Festival Internazionale di Cinema Indipendente 2022.

1 / 3

03/09/2021

Persistenza è tra i soggetti selezionati al Premio Internazionale di Letteratura Città di Como nella sezione Inedito Narrativa.

2 / 3
Scroll
Scrivo soggetti, sceneggiature e concept di serie TV. Prediligo il lavoro sugli high concept, l'ibridazione di toni e generi, la creazione di contesti finzionali che riscrivano internamente le regole di ingaggio dello spettatore, alterazioni minime della realtà che spingano i personaggi a profonde riorganizzazioni cognitive.
Esploro l'intero arco del cinema d'immaginazione, giocando con il fantastico, il grottesco ed il surreale, con il social sci-fi, il comico e il distopico.
I progetti sono in stadi di sviluppo diversi, qualcuno ha già ricevuto riconoscimenti. Concepiti per una rappresentazione visuale, alcuni sono incamminati verso una parallela direzione narrativa.
I lavori sono attualmente disponibili (tutti i diritti riservati) e in cerca di produzione, come anche di compagni di viaggio con cui condividere il mio entusiasmo per queste storie: la mia ambizione è sempre quella di scrivere i film e le serie che vorrei vedere!

Uno studio in bianco

Se deve togliere i peccati del mondo, dovrà almeno imparare a conoscerli!
Così il Maestro si appassiona all'indagine su alcuni delitti, che lo distolgono dalla sua predicazione. Detective del tutto incapace, per inesperienza delle passioni umane, ha comunque un asso nella manica: lo studio in cui il padre rivede le vicende degli uomini per emettere il suo giudizio divino.
La fama delle sue miracolose doti investigative si sparge...

Persistenza

Edo si sveglia in una realtà mutata, ogni mattina.

Da ragazzo impara a far convivere le sue diverse linee d’identità e a sfruttare la molteplicità di esperienze a cui il suo “deficit di persistenza” lo condanna. Da adulto lotta disperatamente per costruirsi una fragile stabilità, grazie anche a due figure femminili, finché le disavventure conseguenti alla sua condizione e l'incognita della paternità non lo gettano in una profonda crisi.

Un emozionante racconto di formazione sulle nostre capacità di reazione al cambiamento.

L'indipendenza

LungometraggioDrammatico, Distopico

Non do e non pretendo più nulla dallo Stato: con la promessa d'introduzione di uno status facoltativo di "cittadino indipendente" una forza populista ascende al potere, innescando un massacro sociale che presto coinvolge l’etica e i rapporti interpersonali.
In una villa esclusiva si celebra la Festa dell’Indipendenza nel primo anniversario della riforma. Un gruppo di amici legati solo dall’ipocrisia e l’amante terrorista di uno di loro sono trascinati irresistibilmente nell’abisso spalancato dalla rottura del patto sociale di solidarietà.
La festa diventa teatro della rappresentazione grottesca di una società disperata.

Camei

Una storia sentimentale che non riesce a decollare, così come il film che la sta raccontando. Per sostenerlo il produttore ha deciso di affollarlo di camei di personaggi noti, senza supporre che potessero poi ribellarsi, esasperati dall’ignavia dei protagonisti.
Deliziosamente superficiali, i camei costruiscono qui un proprio mondo interno al film ma dietro alla narrazione ufficiale, stravolgendo i ruoli consolidati e irrompendo infine liberamente come un esercito di zombi, conducendo per vie traverse e imprevedibili la trama del film a felice compimento.
Una irresistibile commedia metanarrativa.

LESS - Storie di realtà diminuita

Una controversa startup produce un dispositivo in grado di filtrare a piacere elementi dalla nostra percezione della realtà. Ma i suoi oppositori crescono man mano che emergono i suoi effetti deleteri sulla società: concepito per aumentare la concentrazione, viene ben presto usato per espellere dal proprio mondo le porzioni di realtà indesiderate, assecondando paure e frustrazioni.
A guidare l’irresistibile ascesa dell’azienda due figure segnate anch’esse da una privazione, legate da un segreto inconfessabile.
Può una diminuzione accrescerci in qualche modo?

Villafuera

Villafuera è una citta di frontiera tagliata da un immaginario confine di stato italo-spagnolo. I suoi due sindaci proseguono la storica rivalità tra le comunità contendendosi una bella funzionaria europea in missione, in una sfida senza regole che stravolgerà i confini delle nazioni e la vita dei cittadini. Potrebbe essere proprio lei a porre rimedio, gettando le basi per la condivisione di sensibilità diverse in un nuovo possibile destino comune.
Una satira grottesca dell’attualità politica vestita da classica commedia all’italiana. Il racconto di un transito da un luogo impossibile ad un altro che forse non lo è.

Smart Bomb

Una bomba, mascherata da giocattolo per passare inosservata, viene affidata a un'improbabile cellula terroristica romana per essere usata in corrispondenza delle elezioni comunali. Ma la città si mette di traverso, instradandola in una serie di avventure con personaggi grotteschi anch’essi sull’orlo dell’esplosione, un percorso in una Roma inedita e immaginifica, tutta post (lavoro, etica, verità), lungo il quale la bomba, già piena di sensori, acquisirà una crescente autoconsapevolezza.
Usata da tutti per i propri scopi, riuscirà infine a realizzare il suo: diventare una bomba vera.

INT.

Arriva un tempo in cui produrre un film significa chiudersi in casa da soli davanti a uno schermo ad impartire istruzioni a un assistente AI che ce lo crea davanti. Il cinema è scaduto ad attività da nostalgici nerd asociali, prigionieri di un frenetico concorso istituzionale per potersi permettere i costi di questa tecnologia.
Un filmmaker di classe B cerca la sua via alla gloria provando a forzare i limiti del modulo personaggi di cui dispone. Ma il rapporto con una alter ego a cui fa scrivere la sua stessa storia prende pieghe inaspettate. Una sorprendente commedia romantica incastonata in una visione distopica del futuro del cinema.

La giusta distanza

LungometraggioDrammatico

Una storia di prossima Resistenza.
In un’Italia sferzata da nuove squadre fasciste Elio è ossessionato dalla ricerca di un altrove in cui mettere in salvo la propria famiglia, mentre sua moglie Laura si rifugia idealmente in un altro tempo, un futuro illuminato da un progresso radicale.
Si trasferiscono a Creta scambiando casa con Miki, un giovane appassionato d’arte che a Roma scoprirà inaspettatamente la propria bestialità. Persi nei loro rispettivi labirinti tutti si ritroveranno infine diversi. Un dramma che indaga la possibilità di trovare noi stessi nel tempo e nel luogo che ci sono dati.